Dott. Silvia Piva

Psicologa Infantile a Bologna e Imola

Si occupa di disturbi dello sviluppo e dell’apprendimento

 

Ripercussioni psicologiche dislessia

Buongiorno Sono la mamma di una bambina di nove anni che frequenta la quarta elementare, le è stata diagnosticata da un anno la dislessia cosa che ci ha spiegato le notevoli difficoltà di apprendimento dei primi due anni. Ma il suo atteggiamento nei confronti della scuola non è cambiato anzi è peggiorato, se prima le bambina era svogliata ora si rifiuta categoricamente di fare i compiti e anche di andare a scuola. Dice di non trovarsi bene che tutto è difficile e che i compagni la isolano. Sono molto preoccupata come possiamo aiutarla?

Purtroppo i disturbi dell’apprendimento come la Dislessia non si riflettono solo su determinate abilità scolastiche, ma hanno spesso un forte impatto sull’autostima del bambino e sulla percezione positiva che ha di sé. Trovandosi ad affrontare attività scolastiche difficili, rispetto alla facilità con cui le svolgono i compagni, il bambino tende a sviluppare un senso di inefficacia che lo porta ad evitare i compiti e a non impegnarsi anche in quelle attività dove potrebbe avere risultati positivi. Il confronto con gli altri compagni può provocare una tendenza ad isolarsi, a non socializzare sentendosi non accettato. E’ importante quindi sostenere il bambino con disturbo dell’apprendimento sia dal punto di vista cognitivo, gratificandone i risultati ottenuti costantemente sia a casa che a scuola e sostenerne l’autostima rafforzando il senso di efficacia in tutte le attività in cui il bambino riesce bene ed ha ottimi risultati.

E’ fondamentale aiutarlo a socializzare con i compagni creando momenti di incontro anche fuori dalla scuola, in un ambiente neutro dove le difficoltà scolastiche possano non influenzare le sue abilità sociali. Inoltre è fondamentale tenere aperta la comunicazione con il bambino e spronarlo a parlare del sul suo stato emotivo, di come si sente, di quali difficoltà ha dovuto affrontare ma soprattutto concentratevi sottolineando i risultati ottenuti e gli obiettivi raggiunti. Se lo stato di malessere persiste potrebbe essere utile e chiedere aiuto ad uno specialista.

Fai la tua domanda
Per qualsiasi tipo di domanda inviami una mail, ti risponderò al più presto.
La risposta verrà inviata al tuo indirizzo e-mail e pubblicata in forma anonima sul sito nella sezione domande.