Dott. Silvia Piva - Psicologa Infantile
    
 

Dott. Silvia Piva

Psicologa Infantile a Bologna e Ravenna

Si occupa di disturbi dello sviluppo e dell'apprendimento
Per richiedere un
appuntamento
telefonare al
Tel.3776883330
WhatsApp
Bologna Via Perugino 9
Ravenna presso Osteolab
Piazza Caduti sul lavoro 9

Se i genitori si separano

Io e mio marito ci stiamo separando, abbiamo un bambino di sette anni, come posso spiegargli cosa sta succedendo?

La separazione dei genitori non è mai una cosa semplice né indolore da spiegare ad un bambino. E’ necessario in questo caso che entrambi i genitori siano presenti mentre si dice al bambino che cosa sta succedendo, è importante che lui senta che la decisione è stata presa da entrambi di comune accordo(anche se non è così). Il bambino non deve essere coinvolto nelle conflittualità della coppia, per cui è meglio evitare darsi la colpa a vicenda del fallimento del matrimonio perché non è un bene che lui assorba la rabbia e i conflitti dei genitori. E’ importante spiegargli che, mamma e papà si vogliono ancora bene e che vorranno sempre bene a lui, ma che hanno deciso di vivere separatamente perché non vanno più d’accordo. La paura principale dei figli in questo caso è quella di essere in qualche modo colpevoli della separazione. Queste convinzioni infantili possono provocare sensi di colpa per cui è importantissimo spiegargli che non ne è in nessun modo colpevole. La seconda paura che si presenta nei bambini in caso di separazione è quella di perdere il legame affettivo con uno o entrambi i genitori, è quindi fondamentale assicurare a lui che non perderà niente e che verrà amato come prima sia da mamma che da papà.

E’ deleterio mettere il bambino di fronte ad una scelta,ponendolo in condizione di prendere parte ai conflitti dei genitori. Questi ultimi devono decidere con chi vivrà senza mai dimenticarsi che l’educazione è comunque affidata ad entrambi e che anche se ci si separa, si resta comunque insieme come genitori. E’ chiaramente molto difficile gestire queste situazioni e separare la rabbia che si può provare verso il compagno/a dalle esigenze emotive del bambino, per cui se le tensioni sono troppo forti o ingestibili, è utile chiedere un aiuto esterno. Il modo di affrontare la situazione qui descritto è la cosa migliore per i figli, ma non è assolutamente la cosa più facile da fare. Spesso i sentimenti provati sono così forti che ci si può sentire sopraffatti da essi. E’ molto importante preoccuparsi di come i figli possano vivere la separazione, ma è altrettanto importante preoccuparsi e occuparsi dei propri sentimenti ed emozioni. Se si riesce a prendersi cura di se stessi senza trascurare il proprio lato emotivo, sarà più facile occuparsi successivamente di quello degli altri.


Per qualsiasi tipo di domanda inviami una mail, ti risponderò al più presto.
La risposta verrà inviata al tuo indirizzo e-mail e pubblicata in forma anonima sul sito nella sezione domande.
La tua email:
La tua città:
Scrivi qui la tua domanda
Richiedi un appuntamento
se state pensando di separavi e vi serve aiuto




Altri disturbi dell'infanzia