Dott. Silvia Piva

Psicologa Infantile a Bologna e Imola

Si occupa di disturbi dello sviluppo e dell’apprendimento

 

Servizi

Consulenza psicoeducativa: La consulenza è rivolta alle famiglie e alle scuole per gestire le diverse fasi di crescita del bambino e le difficoltà che si possono incontrare durante tutto l’arco dello sviluppo. Le tematiche principali affrontate sono:

-Difficoltà ad addormentarsi e disturbi del sonno

-Difficoltà legate all’alimentazione

-Difficoltà legate al controllo sfinterico (enuresi, encopresi e percorso per togliere il pannolino)

-Gestione dei capricci e dei comportamenti aggressivi.

 

Percorso di valutazione psicodiagnostica: Alla valutazione psicodiagnostica si accede tramite un colloquio con i genitori che richiedono la consulenza, se necessario viene attivato il percorso osservativo e psicodiagnostico che si compone di due incontri valutativi con il bambino. Al termine di questi incontri viene effettuato il colloquio di restituzione ai genitori e vengono fornite le indicazioni necessarie al recupero delle difficoltà presentate. E’ possibile, qualora fosse necessario, attivare un percorso di sostegno psicologico al bambino o di sostegno alla genitorialità per famiglia. I disturbi trattati sono:

-Disturbi comportamentali

-Difficoltà emotive e di gestione delle emozioni

-Problemi comportamentali e relazionali legati all’autostima

-Stati di ansia e somatizzazioni.

-Difficoltà di linguaggio, difficoltà relazionali.

-Disturbi dello sviluppo: Viene attivato un intervento con approccio psicoeducativo.

 

Separazioni: La consulenza è rivolta ai genitori che si trovano a dove gestire una separazione con i bambini. Ha la finalità di fornire indicazioni utili per affrontare il carico emotivo che la separazione comporta per genitori e bambini e come gestire i cambiamenti che necessariamente sono coinvolti in questo processo.

 

Difficoltà scolastiche legate al comportamento: Vengono prese in considerazione attraverso una valutazione psicodiagnostica tutti i comportamenti che si rivelano disfunzionali in ambito scolastico. E’ possibile intraprendere un recupero dei comportamenti problema anche attraverso la collaborazione scolastica. Questo percorso, se richiesto dai genitori e dalle insegnanti prevede incontri di confronto e pianificazione dell’intervento con la scuola.

 

Disturbi dell’apprendimento: Le abilità di apprendimento vengono seguite globalmente dal loro esordio attraverso i prerequisiti dell’apprendimento durante la scuola materna, proseguendo con il loro sviluppo in attività scolare. Ogni abilità scolastica e prescolastica può essere valutata anche singolarmente e potenziata.  Si effettuano:

-Valutazione prerequisiti scolastici scuola materna e prima elementare.

-Valutazioni degli apprendimenti: lettura ,scrittura componente grafica e ortografica ,calcolo e abilità matematiche.

-Valutazione abilità cognitive globali e  QI

-Valutazione capacità attentive

-Interventi di potenziamento e riabilitazione lettura, scrittura e calcolo.