Gelosia - Domande allo psicologo
Dott. Silvia Piva - Psicologa Infantile
    
 

Gelosia

Ho una bambina di tre anni, da pochi mesi sono diventata mamma per la seconda volta. La bambina più grande ha delle crisi di gelosia ogni volta che allatto la piccola, come mi devo comportare?

Donald Winnicott, un famoso psicologo infantile, sosteneva che la gelosia fosse la prima manifestazione d’amore del bambino. Quando nasce un fratellino o una sorellina, i fratelli maggiori possono sentirsi usurpati del loro posto in famiglia, sentono che devono competere per le attenzioni della mamma e diventano spesso nostalgici di quelle cure e attenzioni che si hanno per i neonati. L’allattamento è un momento di accudimento molto importante tra madre e figlio, lì avviene la prima comunicazione affettiva ed è comprensibile e normale che la sorellina ne sia gelosa. Per attenuare questi sentimenti di gelosia, è importante investire la figlia maggiore di un ruolo, bisogna farle capire che nessuno le ha rubato il posto in famiglia, ma che lei ora ne ha uno molto più importante, lei è la sorellina più grande e quindi può partecipare in tante cose all’ accudimento della piccola. Renderla partecipe delle fasi di accudimento della sorella potrà farla sentire utile e valorizzata .

E’ molto importante anche dedicare un po’di tempo durante la giornata solamente a lei finché con il passare del tempo si abituerà a condividere gli spazi e i tempi con la sorella. Bisognerebbe evitare di responsabilizzare troppo i figli maggiori, usando frasi come "tu sei il più grande, devi essere responsabile", ricordiamoci sempre che sono bambini e che hanno bisogni e paure da bambini, sì sono più grandi dei nuovi nati ma sono solo bambini. E’ importante ricordarsi che nella natura del bambino c’è una grande istintività, la razionalità ancora non esiste, per cui la gelosia, sentita a volte come un sentimento fortissimo può fare danni, è sempre bene controllare e contenere i bambini se si trovano a provare sentimenti così intensi che non riescono a gestire da soli.


Per qualsiasi tipo di domanda inviami una mail, ti risponderò al più presto.
La risposta verrà inviata al tuo indirizzo e-mail e pubblicata in forma anonima sul sito nella sezione domande.
La tua email:
La tua città:
Scrivi qui la tua domanda
Richiedi un appuntamento
se state pensando di separavi e vi serve aiuto




Altri disturbi dell'infanzia