Difficoltà scolastiche - Domande allo psicologo
Dott. Silvia Piva - Psicologa Infantile
    
 

Difficoltà scolastiche

Sono separato da circa 8 anni e ho problemi con mio figlio maggiore di 12 anni, sembra disinteressato a tutto se non a video giochi e varie carte gioco,quest'anno è il primo alle medie:un vero disastro.così di comune accordo con la mia ex moglie cerchiamo aiuto per come gestire questa situazione.

La separazione non è mai una cosa semplice da accettare per i figli, ma mi verrebbe da dire che essendo voi separati da otto anni, il comportamento attuale di vostro figlio forse non è dovuto solo a questo. L'ingresso alla scuola media è spesso traumatico per i bambini, si trovano ad affrontare un ambiente molto diverso rispetto a quello delle elementari, le richieste sono maggiori, il confronto con i coetanei è più duro e per di più comincia quell'età terribile da affrontare che è l'adolescenza.
Questi elementi possono generare paura e confusione. Spesso la chiusura emotiva verso i genitori, e il concentrarsi in cose più superficiali come le carte o i videogiochi diventano una difesa per i ragazzi. Ma è soltanto una "superficialità" apparente che nasconde all'interno un mondo complicato come quello di un adulto. Se le difficoltà scolastiche sono subentrate solamente adesso forse è solo questione di tempo e di adattamento ad una nuova realtà.

Le richieste da parte delle insegnanti alle medie sono tante e agli occhi di un bambino può sembrare impossibile soddisfarle tutte. Sicuramente gli sarebbe utile lasciarsi aiutare da voi, ma se ho capito bene il problema, lui si è un po' chiuso nel suo mondo e non vi permette di entrare. Il mio consiglio è quello di cercare un contatto con lui nelle cose che gli piacciono, quindi con i videogame, le carte ecc.. In questo modo gli fate capire che ci tenete a passare del tempo con lui e acquistate la sua fiducia, poi successivamente potete affrontare il problema scuola tentando di capire quali sono le difficoltà e proponendogli il vostro aiuto.
Se siete convinti invece che lo scarso rendimento di vostro figlio a scuola e il suo disinteressamento siano dovuti a difficoltà relazionali legate alla vostra separazione il mio consiglio è quello di parlarne, parlare con lui, parlare tra voi, parlare fino allo sfinimento!
Se non riuscite a trovare la strada per comunicare con lui, costruitela voi a partire da quelli che sono i suoi interessi.


Per qualsiasi tipo di domanda inviami una mail, ti risponderò al più presto.
La risposta verrà inviata al tuo indirizzo e-mail e pubblicata in forma anonima sul sito nella sezione domande.
La tua email:
La tua città:
Scrivi qui la tua domanda
Richiedi un appuntamento
se state pensando di separavi e vi serve aiuto




Altri disturbi dell'infanzia